Il Vademecum: principi per una informazione internazionale responsabile


Uno dei risultati più importanti raggiunti dal progetto DevReporter Network è stato l’elaborazione di un Vademecum realizzato di comune accordo tra giornalisti, comunicatori delle organizzazioni di cooperazione internazionale, professori e studenti della Catalunya, di Rhône-Alpes e del Piemonte. Si tratta di un decalogo di 10 principi per migliorare l’informazione internazionale, rivolto sia ai mezzi di comunicazione che alle organizzazioni internazionali

Nonostante i tre territori coinvolti nel progetto presentano realtà differenti, ci sono problematiche comuni che sono emerse durante i lavori realizzati a inizio progetto: l’insoddisfazione delle ONG e dei giornalisti rispetto all’approccio utilizzato nell’informazione internazionale, la necessità di migliorare tale tipo di informazione e la presa di coscienza che crisi e emergenze dominano l’agenda mediatica.

 

Seminario internazionale a Barcellona con i giornalisti dalla Catalogna, dal Pimeonte e da Rhône-Alpes, sull Vademecum.

 

Dopo un intenso dibattito interregionale, il 4 e il 5 febbraio è stato presentato il Vademecum al III Forum Internazionale; in particolare la tavola rotonda sul Vademecum si è concentrata sulle iniziative che si potranno sviluppare a partire da questo documento.Quattro rappresentanti della professione giornalistica: Marc Vidal, Vice rettore del Collegio dei Giornalisti della Catalunya; Stefano Tallia, Segretario Generale della Stampa Subalpina; Ricardo Gutiérrez, Segretario Generale della Federazione Europea dei Giornalisti, e Thierry Borde, Direttore della rete Médias Citoyens, hanno sottolineato l’importanza dell’esistenza di un documento comune e si sono impegnati a diffonderlo nelle proprie reti di giornalisti.

VADEMECUM PER UN’INFORMAZIONE INTERNAZIONALE RESPONSABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *